Bavette con catalogna

Oggi andiamo a presentare un piatto davvero speciale: le Bavette con catalogna e paté di olive.

Il piatto è molto facile da preparare, uno degli aspetti principali da considerare nella scelta di un buon prima.

E’ un pò come scegliere le Piattaforme di trading per la Borsa, quali potrebbero essere fattori principali da considerare nella scelta di una piattaforma di trading?

Elenchiamone soltanto alcune:

Facilità d’uso;

Costo;

Caratteristiche avanzate;

Storico notevole,

tutti aspetti essenziali per la buona riuscita di un delizioso primo.

Questi sono gli ingredienti essenziali per dare vita alla nostra ricetta:

Ingredienti per 4 persone

400 g di bavette Barilla

100 g di cicorie

uno spicchio d’aglio

40 g di paté di olive nere

40 g di Pecorino fresco grattugiato
4 cl di Olio Extra Vergine d’Oliva 100% Italiano

sale e pepe q.b.

Vediamo ora insieme i passi per la preparazione.

Ho stimato un tempo medio di preparazione pari a 20 minuti a cui ho aggiunto 10 minuti per la cottura.

Il primo passo è lavare, pulire, e mondare la cicoria, è necessario tagliare la cicoria e tutte le eventuali foglie annerite, quindi la si deve lessare in acqua salate per cinque minuti e poi la si deve scolare.

Da qui la si deve tagliere a pezzi di dimensioni pari a 5 cm.

Contemporaneamente si deve pulire lo spicchio d’aglio dopo aver prima rimosse le due estremità e averlo pulito  della buccia esterna.

Porre una padella su un fuoco di livello medio, aggiungere un pò d’olio, e solo quando sarà caldo, lo spicchio d’aglio, che poi si dovrà prontamente  rimuovere non appena questi avrà raggiunto un  colore acceso.

Da qui si deve aggiungere la cicoria cotta e la si deve far cuocere per qualche minuto fino a quando non si sarà ammorbidita.

Poi si deve rimuovere la padella dal fuoco, aggiungere il paté di olive nere alla cicoria e quindi mescolare il tutto.

Contemporaneamente si devono cucinare le bavette in abbondante acqua, bollente e salata, una volta che è passato il tempo di cottura che è riportato sulla confezione,si deve scolare la pasta, la si deve condire con la salsa che è stata già preparata e da qui si può polverizzare la pasta con il pecorino che è stato grattugiato.

Condividi!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *