Farina biologica e cocco in polvere con frammenti metallici: il Ministero li ritira dal mercato

14
farina di cocco

Il Ministero della Salute ha ufficializzato due nuovi richiami alimentari: si tratta di un lotto della farina di cocco “Baule Volante” e di uno del cocco in polvere biologico “Fior di Loto”.

Nel primo caso sono interessate le confezioni da 375 grammi commercializzate da Ecornaturasì, di Verona, con scadenza 5/10/19 e prodotta da Stella Food SRL di Rivalta di Torino. La motivazione del ritiro di queste confezioni è “possibile presenza di frammenti metallici”.

Il cocco in polvere “Fior di Loto” è stato ritirato per lo stesso motivo. In questo caso sono coinvolte confezioni da 500 grammi con scadenza 22/06/2019. Il Ministero consiglia di controllare il prodotto che è stato precedentemente acquistato e le eventuali scorte presenti in casa prima di, eventualmente, riconsegnarlo al negozio senza averlo consumato.

Fonte: Fanpage.it

SHARE